Make your own free website on Tripod.com

Giovità al Centro Leonardo da Vinci?

Soggetto a l'ordine del giono della riunione di martedì 19 settembre

Nell'ultima riunione del gruppo Giovità, i membri hanno avuto la visita speciale di Pasquale Iacobacci, direttore esecutivo del Centro Leonardo da Vinci. Quest'ultimo ha presentato ai giovani italo-canadesi il mega-progetto di cui tutta la communità italiana di Montreal parla. Dopo tanti anni di preparativi e investimenti, l'appertura officiale del Centro è prevista nella primavera del 2001.

Situato a due passi dal municipio di Saint-Leonard, a l'angolo di Lacordaire e Des Galets, il centro è stato concepito per offrire una panoplia di servizi agli Italiani. Dai ginnasi, ai campi di bocce, aule , uffici, il teatro e La Piazza, tutti quanti troveranno un'angolo che si addice ai loro interessi. Per il gruppo Giovità, il centro potrà offrire un indirizzo fisso, aree di socializzazione e immense altre possibilità di attività. I giovani potranno incontrarsi al di fuori delle solite riunioni e festeggiamenti, e potranno godere di una migliore visibilità.

Diverse sollecitazioni sono state fatte dai vari intervenenti. A questo punto, il Comitato di Giovità non ha preso una decisone definitiva se noleggerà un locale nel Centro Leonardo da Vinci. Il comitato della giovane associazione sta riflettendo sulle diverse possibilità. Cosa certa, la soddisfazione dei membri sarà la priorità di questa facenda. Nel fratempo, è stato lanciato un invito per visitare il Centro ancora in costruzione. Maggiori dettagli dovrebbero seguire fra poco.

Come ha menzionato il signore Iacobacci, il Centro Leonardo da Vinci è il risultato di molti sacrifici italiani, che hanno iniziato con la prima ondata di emigrazione dell'inizio del 1900. Da quel momento, i nostri connazzionali hanno poco a poco arricchito la nostra communità. Adesso, tocca ai giovani di mantenere e promuovere la nostra identità e cultura italiana. Senza di loro, tutto quello che è stato compiuto fino adesso sarà perso… Sono loro il motore di questo nuovo millennio!